Discorso grigio

20140218-085134.jpg

Che tristezza stamattina sull’autobus 21! Facce spente. sguardi bassi, silenzi pesanti e un sottile brusio che viene dalle cuffiette di qualche studente. L’arzilla vecchietta di San Donato guarda tutti dal basso della sua sediolina riservata e cerca invano uno sguardo, un sorriso, un appiglio per parlare. Come per consolarsi dice tra sè e sè….’scento dire che bisogna fare in fretta un nuovo governo e la riforma elettorale e quella del fissco e della pubblica amminisctrasione. Ma alla riforma della felicità in questo paese, nessuno ci penscia? Quescto scì che è un caso urgente’. In effetti dopo il sole di finta primavera degli ultimi giorni, a Bologna è tornato il grigio. Quello denso e lattiginoso che sembra schiacciarti la testa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...