L’arzilla vecchietta e il microzip

foto

Un signore con la barba bianca e gli occhiali sale sull’autobus 21 col suo nuovo abbonamento. Lo infila nella fessura in alto sulla macchinetta, ma questa lo respinge gracchiando. Lo gira dalla parte opposta, lo infila di nuovo nella fessura ma la macchina torna a gracchiare e a sputare. Si guarda attorno in cerca di aiuto e un altro signore col loden verde si alza e va verso di lui. Prende l’abbonamento in mano, preme i tastini colorati che sono sulla macchinetta, poi appoggia l’abbonamento sopra l’adesivo, ma non succede niente. L’altro allora riprende il suo abbonamento, si toglie gli occhiali, si piega per leggerlo, lo gira da una parte, poi dall’altra, lo reinfila nella fessura ma la tessera questa volta viene sputata direttamente sul pavimento. L’arzilla vecchietta di San Donato a questo punto interviene: “non z’è mica bisognio di far niente, scià? Lei, quando passcia il controllore, fa coscì ” dice alzando il braccio sopra la spalla e mostrando il palmo della mano , “ed è tutto a poscto. Mi hanno detto che quescta tesscera z’ha un microzip che regisctra tutto. Anche quando si sciale sull’autobus” L’uomo la guarda basito ma lei continua: “L’han fatto per gli sctranieri. Loro lì, in europa, scion abituati coscì”. Eccola l’ europa lontana da noi ed ecco come quell’uomo, poveretto, uno di questi giorni a nome dell’europa si prenderà una multa perché non ha trovato le istruzioni per l’uso. A proposito, qualcuno sa come fare?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...