Litigio sull’autobus 21

20140124-011558.jpg

stamattina l’autobus 21 è una casbah. Il volume delle voci è alto e l’aria è elettrica. In via Mondo sale una vecchietta con un cane guida. Un specie di barbona con un forte accento meridionale impastato al bolognese e con la parolaccia facile. Il suo buongiorno è ‘timbriamo scto cazzo di biglietto, che guà gi fanno la multa’ Dietro di lei, sale un’arzilla vecchietta modello classic. Berretta di lana bianca, giaccone beige, carrello della spesa. Mentre va a sedersi grida alla barbona ‘vada via con questo cane, che io z’ho paura…’ questa le risponde ‘sctai zitta, tiavola’ ‘No diavola sarà lei…Io scion sctata morsa tre volte’ dice facendo il segno del tre unendo pollice e mignolo ‘e z’ho paura…’ ‘soggmell a una gerta età li dovrebbero mettere in gasa di riposo. Che due marroni ‘sti vecchi’ Nel frattempo è salita  l’arzilla vecchietta di san donato. Si avvicina a quella con la berretta bianca e le chiede ‘controlli qua scignora, ho timbrato? sctamattina non vedo niente…’ Mentre la vecchia con la berretta cerca gli occhiali, la barbona prende il biglietto e controlla. L’arzilla vecchietta di san donato potrebbe dirigere un master in mediazione dei conflitti.

Annunci

One thought on “Litigio sull’autobus 21

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...