Un pezzo di buio sull’autobus 21

20140527-081030-29430104.jpg
Alla fermata di Piazza dell’Unità è salita sull’autobus 21 una donna col niqab. Una stretta fessura all’altezza degli occhi lascia intravedere due pupille nere che guardano fisso davanti a sè. Il resto del corpo è coperto di tessuto, ovviamente nero. Il capo, le mani, i piedi. I passeggeri istintivamente si allontanano, intorno le si crea il vuoto, ma lei guarda avanti e sembra non farci caso. L’arzilla vecchietta di San Donato la guarda e dice “è come sce fosce entrato un pesso di buio”. Intanto su Bologna si sente un tuono potente che apre il cielo a un nubifragio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...